Sul grande web le piccole cose contano molto

giovedì 17 gennaio 2019

Anno XI n. 02



NOMINE VESCOVILI
Mons. Vescovo ha nominato don Luigi Pedrini Vicario generale della Diocesi di Pavia e Canonico del Capitolo della Cattedrale. Don Luigi lascia la comunità di San Leonardo che ha servito per undici anni.
Don Emilio Malinverni è stato nominato Parroco della Parrocchia di San Leonardo e lascia pertanto l’incarico di Vicario parrocchiale nella Comunità pastorale di Corteolona.


Il programma della Visita Pastorale 2019 ­ Vicariato 3°
17-24 Febbraio: Lardirago e S. Alessio
11-17 Marzo: Ceranova
25 Marzo-7 Aprile: Cura Carpignano, Calignano, Prado e Roncaro
29 Aprile- 12 Maggio: Torrevecchia Pia, Vigonzone, C.na Bianca, Zibido al Lambro
22-29 Settembre: Bornasco a Gualdrasco
7-20 Ottobre: Magherno, Vistarino, Vivente, Torre d’Arese, Marzano, Spirago, Castel Lambro
4-17 Novembre: Landriano e Pairana
25 Novembre e 8 Dicembre: Vidigulfo
16-22 Dicembre: Bascapè


Giornata di dialogo ebraico-cristiano
La Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani prevede che sia preceduta da una giornata dedicata al dialogo interreligioso con gli Ebrei, chiamati da Papa Giovanni Paolo II “i nostri fratelli maggiori”, su un argomento che, quest’anno, ha come tema il libro di Estèr dell’Antico Testamento. Questo confronto tra due comunità, che hanno un rilevante patrimonio comune, può permettere alla comunità cristiana di conoscere e approfondire esperienze e contenuti offerti dalla comunità ebraica, cui a suo tempo appartenevano Gesù, Maria, Giuseppe e gli Apostoli, ed è occasione per un arricchimento nel nostro cammino di conoscenza dell’unico Dio. L’appuntamento si terrà giovedì 17 gennaio, alle 21 all’Almo Collegio Borromeo di Pavia: a promuoverlo è la parrocchia di San Michele Maggiore di Pavia con il patrocinio dell’Ufficio per l’Ecumenismo e per il Dialogo Interreligioso della Diocesi di Pavia (il cui delegato vescovile è don Michele Mosa). Il titolo dell’incontro è: “Riflessioni a due voci sul libro di Estèr”: interverranno rav. Alfonso Arbib, rabbino capo della comunità ebraica di Milano, e don Paolo Pelosi, biblista. 


Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani
18-25 GENNAIO
CERCATE DI ESSERE VERAMENTE GIUSTI
(DEUTERONOMIO 16,18-20)
Preghiera ecumenica presieduta dai responsabili delle comunità cristiane di Pavia
VENERDÌ 18 GENNAIO 2019 - ORE 21.00: Chiesa parrocchiale di Vidigulfo
VENERDÌ 25 GENNAIO 2019 - ORE 18.00: Basilica di San Michele Maggiore, Pavia


SANTA MESSA per "Figli in Cielo"
Santa Messa celebrata da Don Daniele BALDI nella chiesa di Santa Maria del Carmine
SABATO 19 GENNAIO 2019
SABATO 16 FEBBRAIO 2019
SABATO 16 MARZO 2019
alle ore 16:30 Accoglienza Condivisione Riflessione del Mese
alle ore 17:30 S. Rosario Per tutte le famiglie visitate dal lutto e per i loro cari in Cielo
alle ore 18:00 S. Messa in cui verranno ricordati i nostri cari uno ad uno
Appena si arriva comunicare il nome del vostro caro da ricordare all'altare al responsabile della Comunità di Pavia Ezio Galmozzi (celi 340.6403880 - ezio.galmozzi@libero.it)
Portate - se volete - la foto di vostro figlio o di vostra figlia.
Invitiamo tutti i genitori con un figlio in cielo ad unirsi a noi in preghiera, nella assoluta consapevolezza che saremo sempre mamma e papà, in un modo tutto nuovo, perchè la vita dei nostri figli, ora in cielo, non è tolta ma so/amente trasformata!


La vita in musica: storie ed emozioni
Domenica 20 gennaio 2019 alle ore 15.30 nella chiesa di S. Lanfranco “La vita in musica: storie ed emozioni” concerto con musiche di F. Chopin, L. Van Beethoven, B. Bartòk e F. Schubert. Al pianoforte F. Pasqualotto.
Il concerto è a favore del progetto AVSI “Siria. Ospedali Aperti” (Operativo dal 2017, il progetto offre cure mediche gratuite ai siriani poveri in tre ospedali non profit di Damasco e Aleppo).



Preghiera per le Vocazioni
L’associazione “Amici del Seminario” organizza il tradizionale appuntamento con la preghiera per le vocazioni. L’appuntamento è fissato per
lunedì 21 gennaio, dalle 16.30 alle 18, al Seminario vescovile di via Menocchio 26 a Pavia: in programma l’Adorazione, la recita del S. Rosario e la S. Messa


Quirico alla Festa di San Francesco di Sales
Sarà Domenico Quirico, giornalista e scrittore, profondo conoscitore del Medio Oriente e narratore delle “Primavere Arabe”, l’ospite della Festa di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti, che si terrà
giovedì 24 gennaio 2019 alle ore 10.30 nella sala Pertusati del palazzo vescovile di Pavia. In tale occasione Quirico tratterà il tema “Migrare: il viaggio, una storia del XXI° secolo”. E’ previsto anche l’intervento del Vescovo Corrado Sanguineti. Introduce e modera Alessandro Repossi, direttore de “il Ticino”. Nell’occasione sarà consegnato il Premio giornalistico “Mons. Carlo Bordoni” a Domenico Quirico.


Comprendere per educare e prevenire
L'Associazione Genitori (A.Ge), da anni attiva nella nostra diocesi, ha organizzato un corso per genitori di figli di qualunque età per formarli al difficile compito dell'educazione.
Tale corso si terrà presso l'oratorio di San Lanfranco
dal 29 gennaio p.v. per 5 martedì sera consecutivi. Vedi locandina in allegato.


SANTA MESSA NELLA FESTA DI SAN GIOVANNI BOSCO PER IL MONDO DELL’UNIVERSITÀ
Giovedì 31 gennaio alle ore 19,15 presso la chiesa di S. Maria delle Grazie il Vescovo Corrado celebrerà la S. Messa in occasione della festa del Patrono dei giovani.
A seguire, festa in Oratorio a cura del Collegio “don Bosco”.



SANTA MESSA DOMENICALE PER GIOVANI E UNIVERSITARI NELLA CAPPELLA DEL COLLEGIO “SANTA CATERINA”
Da domenica 13 gennaio è ripresa la S. Messa delle ore 19 (così ogni domenica) per giovani e universitari che si celebra a san Francesco: per ovviare al freddo intenso la celebrazione sarà fino a Pasqua presso la Cappella del Collegio “Santa Caterina” (via san Martino, 17/B). La S. Messa è aperta a tutti coloro che desiderano partecipare anche con il canto, trovandosi in Collegio alle ore 18 ogni domenica.


AGENDA DEL VESCOVO Sabato 19 Gennaio
18.30 S. Messa alla Cascina Leona

Domenica 20 Gennaio
10.00 Benedizione del Poliambulatorio “card. V. Noè” a Bereguardo
11.00 S. Messa a Bereguardo
15.00 Vespri e processione di S.Antonio Abate a Bereguardo

Da Lunedì 21 a Mercoledì 23 Gennaio Mons. Vescovo è a Roma per un corso di aggiornamento biblico

Giovedì 24 Gennaio
10.30 Festa dei Giornalisti

Venerdì 25 Gennaio
11.00 Commemorazione della Shoa in Prefettura
18.00 Celebrazione Ecumenica della Parola di Dio in S. Michele


Sulla prima pagina de "il Ticino" nelle parrocchie della Diocesi di Pavia e nelle edicole di tutta la provincia da
venerdì 18 gennaio, il titolo della copertina è "A Pavia le 'pietre d'inciampo' per non dimenticare la Shoah. Nel capoluogo e in altre zone della provincia in programma la posa di tredici nuove targhe".
L'editoriale, firmato da don Michele Mosa (delegato vescovile per ecumenismo e dialogo), è titolato "Ecumenici, perché?": un commento che prende spunto dalla Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani, prevista dal 18 al 25 gennaio.
Pavia, intitolato il "Piccolo Chiostro San Mauro": presto il via ai lavori nell'ex Caserma Rossani. Il racconto e le immagini della celebrazione con il Vescovo Corrado Sanguineti e della cerimonia che è seguita subito dopo la S.Messa.
Pensioni, bloccati gli adeguamenti; protesta Cisl contro i tagli del governo.
Concorso Presepi de "il Ticino": sabato 26 gennaio la premiazione alla Curia di Pavia. Ecco i vincitori nelle tre categorie ragazzi, adulti ed enti-parrocchie.
Domenico Quirico, giornalista e scrittore, grande conoscitore del Medio Oriente e del fenomeno delle "Primavere Arabe", sarà ospite il 24 gennaio in Vescovado a Pavia della festa di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti.
E' ripartito il concorso "Vota il tuo Volontario": inviate le schede alla redazione de "il Ticino".
Il viaggio de "il Ticino" tra le cooperative della provincia di Pavia: Skeldon, la realtà di Voghera che offre servizi ai grandi artisti e negli eventi della moda.
Parrocchie: notizie e servizi da Santa Maria di Caravaggio, Magherno, Certosa, San Pietro, San Carlo, San Primo, Binasco, Bascapè e Bornasco.
Canepanova: proseguono gli incontri sugli scritti di San Francesco.
Completano questo numero de "il Ticino" altre notizie di attualità, gli appuntamenti, la pagina dedicata a Papa Francesco, quella della sanità e la pagina dei servizi utili.


Nella collana Al pozzo di Sicar le Paoline pubblicano volumi che vogliono essere un invito, «nel
frastuono, nella fretta, nella precarietà dei nostri giorni», a sostare idealmente al pozzo dove Gesù ha incontrato la Samaritana «per colmare la sete di amore, di relazione, di verità, di infinito, di Dio». L’ultimo uscito in ordine di tempo è Il profumo dello sposo di Gaetano Piccolo, sussidio «che nasce dalla preghiera e diventa corso di esercizi spirituali sul Cantico dei Cantici, vero tesoro dell’Antico Testamento e metafora di ogni vocazione». Lo segnalo per quanti desiderano «cimentarsi» nella pratica degli esercizi spirituali e vivere, a livello personale, questo «tempo di grazia donatoci per riappropriarci dei nostri desideri».
  Non entro nel merito delle meditazioni attraverso le quali padre Piccolo guida, in sette tappe, «a cercare il profumo dello sposo»; passo in rassegna brevemente il loro contenuto ricordando che ognuna è corredata da ampi brani delle Bibbia (per intero il Cantico dei Cantici, il Libro del profeta Osea, la passione secondo Giovanni e l’episodio della Samaritana) e da domande per la preghiera.
  Nel capitolo di apertura il gesuita spiega quali sono le chiavi per entrare negli esercizi: riappropriarsi dei desideri («sono il vero motore della vita spirituale») e della propria storia. Riguardo ai primi Gaetano Piccolo spiega la loro dinamica invitando a guardarli in faccia per scegliere quali seguire perché «è solo nella consapevolezza dei miei desideri che posso sperimentare la mia libertà, e in questo consiste il discernimento spirituale; altrimenti è tutto, semplicemente, buon senso». L’autore ricorda inoltre che «il luogo di quest’attività interiore e di scelta è la preghiera» invitando a porsi la domanda «se siamo persone di preghiera» perché «spesso si corre il rischio che, con il tempo, la vita di fede diventi uno sterile volontarismo non più animato da desideri profondi».
  In Pregare con il Cantico dei cantici Piccolo propone la lettura-meditazione completa del Cantico alla luce del Vangelo al fine di comprendere che «la vita spirituale ha delle tappe che vanno dal desiderio di essere attratti dall’Amato fino all’unione intima con lui». Nel capitolo successivo l’autore approfondisce una modalità di preghiera suggerita da sant’Ignazio nei suoi Esercizi spirituali: la ripetizione. Dopo aver rilevato l’importanza di «tornare e ritornare su un brano meditato», Gaetano Piccolo ripercorre alcuni passi del Cantico dei Cantici alla luce della sequela di Cristo attraverso l’insegnamento di sant’Agostino che rilegge la relazione tra la sposa e lo sposo «come il rapporto che si stabilisce tra Cristo e la sua Chiesa, ma anche come relazione tra Cristo e il credente».
  La relazione coniugale è approfondita ancor di più nella quarta mediazione attraverso la lettura e la meditazione del libro del profeta Osea. Ripercorrendo la disastrosa situazione coniugale del profeta, Piccolo illustra come la rottura della sua relazione diventa un insegnamento per il popolo perché «per Dio nessun tradimento è senza appello» e anche se «rimane la gravità del peccato, c’è sempre la possibilità del recupero» perché «il peccato può essere sempre un’occasione di misericordia».
  Storia di un corteggiamento è il titolo della quinta meditazione i cui protagonisti sono la Samaritana con la sua anfora vuota e Gesù con la sua sete. Nelle sue riflessioni padre Piccolo rivela come «questo incontro chiede la nostra conversione interiore: passare dalla presunzione di avere tutto all’esperienza della mancanza dell’essenziale». Chi è lo sposo? è la domanda e il tema della sesta tappa la cui risposta è trovata nella ricerca orante e attraverso le varie scene della passione di Gesù secondo Giovanni. Nell’ultima meditazione, La contemplazione per raggiungere l’amore, l’autore aiuta «a immergerci nella corrente d’amore che ci avvolge» al fine di «sperimentare l’amore e il bene è necessario chiedere la grazia della conoscenza interiore» facendo memoria di tutti i doni ricevuti. Infine padre Piccolo fornisce una traccia della struttura della preghiera ignaziana utile per fare con profitto il cammino degli esercizi.

Gaetano Piccolo
Il profumo dello sposo
Paoline. Pagine 112. Euro 11,00