Sul grande web le piccole cose contano molto

giovedì 22 settembre 2016

Anno VIII n. 33


In Duomo l’apertura dell’Anno Pastorale Diocesano
Venerdì 23 settembre, alle 18.30 nella Cattedrale di Pavia, si aprirà l’Anno Pastorale Diocesano. Sarà presente il vescovo Corrado Sanguineti. L’intera comunità diocesana è invitata a partecipare a questo importante appuntamento: un invito rivolto a tutti i sacerdoti, ai religiosi e alle religiose, ai laici che collaborano nelle parrocchie, ai fedeli e a ogni cittadino. “Siamo chiamati a camminare insieme e a vivere una vera comunione intorno a Cristo - ha sottolineato don Carluccio Rossetti, coordinatore pastorale della Curia di Pavia, nella lettera inviata ai parroci -. L’essere riuniti con il vescovo in un clima di preghiera, di ascolto, di condivisione è grande segno per il mondo e per quelli che per vari motivi stanno ai margini. Il vescovo Corrado è desideroso di vivere questa esperienza e noi sentiamo il bisogno di essere rafforzati nella nostra fede e di guardare al presente e al futuro con occhi di serenità e sicurezza”.


Il vescovo incontra i Gruppi di ascolto della Parola
Sabato 24 settembre, alle 9.30 nel Seminario di Pavia, il vescovo Corrado Sanguineti desidera incontrare le persone che in tutta la Diocesi vivono l’esperienza dei gruppi di ascolto della Parola (animatori Gda, partecipanti, famiglie ospitanti e, ove possibile, i loro sacerdoti). Il programma prevede l’accoglienza, la preghiera, l’intervento del vescovo e la possibilità di successivo dibattito.


Visita guidata al Monastero di Teodote
In occasione delle “Giornate Europee del Patrimonio”, sabato 24 settembre, alle 17, il Seminario Vescovile di Pavia, in collaborazione con la Società per la Conservazione dei Monumenti Cristiani in Pavia, propone una visita, guidata dalla prof. Luisa Erba, al Monastero di Teodote (cappella, chiostro e refettorio). Il ritrovo è fissato in via Menocchio 26, a Pavia.


Incontro con Paola Bignardi: variazione data
L'Azione Cattolica diocesana informa che il previsto incontro con Paola Bignardi per la presentazione del libro "Dio a modo mio - I giovani e la fede", che era stato annunciato sul Calendario Pastorale Diocesano per sabato 24 settembre, per un sopraggiunto impegno della relatrice è stato rinviato a sabato 5 novembre nel pomeriggio. Naturalmente si daranno in seguito tutte le relative informazioni.


La “Madonna Pellegrina” a S.Leonardo
Resterà sino a
domenica 25 settembre nella parrocchia di San Leonardo, guidata da don Luigi Pedrini, la statua della “Madonna Pellegrina di Fatima”. La sera di sabato 24 settembre, alle 20.45, è in programma la processione con la fiaccolata “aux flambeaux” e la presenza della banda di Belgioioso. Domenica 25 settembre alle 11 S. Messa solenne presieduta da don Vittorio de’ Paoli, assistente spirituale nazionale dell’Apostolato Mondiale di Fatima; nel pomeriggio, dalle 14.30, recita del S. Rosario, conclusione di don de’ Paoli, accompagnamento della “Madonna Pellegrina” sul sagrato e saluto con il canto dell’Ave Maria di Fatima.


S. Messa in ricordo della prof.ssa Luigia Colombo
Sono trascorsi due anni da quando è mancata l’indimenticabile prof.ssa Luigia Colombo (chiamata, familiarmente, Ginetta). Docente di materie letterarie, è stata una figura importante nella politica di Pavia e non solo. Nell’ambito della Democrazia Cristiana, ha ricoperto la carica di prima delegata provinciale del movimento femminile. Con altre persone, nel 1981, ha fondato il Gruppo locale di Pavia e provincia dell’Associazione “Ludovico Necchi” fra laureati e diplomati dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (attualmente “Alumni Cattolica. Associazione Necchi”), guidandola come presidente fino al 1998. La Santa Messa di suffragio in ricordo della prof.ssa Colombo sarà celebrata
martedì 27 settembre, alle 17.00, nel Duomo di Pavia.


ingressi dei nuovi parroci
Don Gianpietro Maggi farà il suo ingresso solenne a Santa Maria in Betlem sabato 1 ottobre alle 18. Il giorno dopo, domenica 2 ottobre, don Lamberto Rossi (che ha guidato la parrocchia del Borgo Ticino per otto anni) entrerà a Vidigulfo.
L’ingresso di don Paolo Serralessandri a Trivolzio, è fissato invece per domenica
25 settembre: don Paolo lascia le comunità di Lardirago, Roncaro e Sant’Alessio, che ha servito rispettivamente per dodici, dieci e otto anni.


Il Giubileo degli anziani e dei malati
Si terrà sabato 1 ottobre, nella Cattedrale di Pavia, il Giubileo degli anziani e dei malati. La celebrazione, promossa dalla Pastorale della sanità e in programma dalle 14.30 alle 16.40, sarà presieduta dal vescovo Corrado Sanguineti.
Sono invitati i sacerdoti, le suore, i cappellani delle strutture sanitarie e delle case di riposo, gli operatori sanitari (medici e infermieri), la Pastorale universitaria, le associazioni di volontariato, i ministri straordinari della Comunione, le associazioni coinvolte nell’assistenza ad anziani e malati (Unitalsi, Croci, Caritas, Anffas, Scout, Protezione Civile e altre…), gli Ordini vicini alla Chiesa e impegnati in iniziative di carattere sociale.


IV edizione della Scuola di Cittadinanza e Partecipazione
Venerdì 7 ottobre parte la IV edizione della Scuola di Cittadinanza e Partecipazione, luogo della nostra Diocesi per approfondire la Dottrina Sociale della Chiesa. Sarà per la prima volta introdotta dalla prolusione di Mons. Sanguineti nostro Vescovo, che ci introdurrà nella attualità difficile da discernere ma allo stesso tempo ricca di Kairos.

RIFORMA COSTITUZIONALE E REFERENDUM
Conferenza inaugurale, 7 ottobre 2016, ore 21
Collegio Santa Caterina Da Siena, via San Martino 17/A, Pavia
Intervengono:
Mons. Corrado Sanguineti - Vescovo di Pavia
Prof. Marco Olivetti - Ordinario di Diritto Costituzionale, Università LUMSA di Roma
Le ragioni del Sì al Referendum
Prof. Ernesto Bettinelli - Ordinario di Diritto Costituzionale, Università di Pavia
Le ragioni del No al Referendum


GIUBILEO DELLO SPORTIVO
Sabato 8 Ottobre 2016
• ore 15.15 presso la Curia Vescovile di Pavia - Sala Pertusati: Testimonianza di don Alessio Albertini, consulente nazionale del CSI, per dirigenti, educatori e operatori dello sport.
• ore 16,30 da Strada Nuova (incrocio con Lungo Ticino Sforza): Partenza del corteo degli Sportivi pavesi verso il Duomo. Sono invitati tutti gli atleti con le loro divise e le federazioni con le loro bandiere. Aprirà il corteo MANFREDI RIZZA, atleta olimpico di Rio 2016.
• ore 17 Passaggio della Porta Santa della Cattedrale e S. Messa presieduta da S.E. Mons. Corrado Sanguineti, Vescovo di Pavia.


Anticipazione: Domenica 9 ottobre Festa del Ciao AC
Le attività promosse dall'Azione Cattolica diocesana per l'anno associativo 2016/17 avranno inizio ufficialmente con una giornata di festa e condivisione per ragazzi, giovani e adulti di ogni età, domenica 9 ottobre in Seminario con inizio alle ore 16.
A breve sarà disponibile la locandina con il programma.
Sarà naturalmente l'occasione per presentare i cammini formativi e le proposte dell'AC per il 2016/17 e per ritrovare i partecipanti ai campi estivi e tutti gli amici dell'AC.


ISSR, aperte le iscrizioni ai corsi
Sono aperte le iscrizioni ai corsi dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose “S. Agostino” di Pavia-Vigevano. Per ogni informazione è possibile telefonare al numero 391/7784220.


AGENDA DEL VESCOVO
Domenica 25 Settembre
11.00 S. Messa a Binasco
15.00 Processione della Beata Veronica a Binasco
17.30 Ingresso Parroco a Trivolzio

Da Lunedì 26 a Venerdì 30 Settembre
Ritiro presso il monastero benedettino dei ss. Pietro e Paolo in località Cascinazza” di Buccinasco

Sabato 1 Ottobre
9.30 Ritiro alla Casa del Giovane
11.00 S. Messa con rinnovo promesse Casa del Giovane
14.30 Giubileo degli Ammalati in Cattedrale
18.00 Ingresso Parroco in Borgo Ticino

Domenica 2 Ottobre
9.40 S. Messa a Calignano
16.00 S. Messa e Processione della B. V. del Rosario a Gerenzago
18.00 Ingresso Parroco a Vidigulfo



Sul numero de "il Ticino" nelle parrocchie della Diocesi di Pavia e nelle edicole di tutta la provincia da venerdì
23 settembre, il titolo della copertina è "Malati e disabili, sabato 1 ottobre il Giubileo a Pavia. La celebrazione in Cattedrale. Il messaggio di Papa Francesco per chi soffre". A questo importante appuntamento sono dedicate quattro pagine all'interno del settimanale. L'editoriale, firmato da padre Felice De Miranda (responsabile dei Camilliani al San Matteo di Pavia), è titolato "L'amore del Signore per chi soffre".
A partire da questa settimana "il Ticino" ospita interventi e ricordi su mons. Cesare Angelini, grande sacerdote pavese, illustre letterato e rettore del Collegio Borromeo, del quale martedì 27 settembre ricorreranno 40 anni dalla morte. Su questo numero mons. Gianfranco Poma scrive un'interessante articolo dal titolo "Il mio primo incontro con mons. Cesare Angelini".
Edilizia a Pavia: pronti gli alloggi Erp, dopo un'attesa di 11 anni. Il Comune ha terminato al Crosione la ristrutturazione costata più di 5 milioni e mezzo di euro.
"Autunno Pavese Doc", quattro giorni di eventi. Al Castello Visconteo di Pavia, dal 23 al 26 settembre, 80 stand di prodotti tipici, incontri, degustazioni, mostre e spettacoli.
Sanità: ospedale di Mede, un presidio con un bacino di 35mila persone. Ospite a Radio Ticino il dott. Simone Bagnoli, primario di Medicina della struttura lomellina.
Vita in Diocesi: venerdì 23 settembre, alle 18.30 nel Duomo di Pavia, l'apertura dell'Anno pastorale diocesano con il vescovo Corrado Sanguineti.
Parrocchie: don Lamberto Rossi "torna" a Vidigulfo dopo 8 anni di servizio a S. Maria in Betlem. "Un'esperienza intensa vissuta con la comunità del Borgo Ticino".
Un numero speciale della rubrica sul "Santo della Settimana" curata da don Luca Roveda: San Padre Pio, il "frate dei miracoli".
"Addio a Gemma Piccoli, una vita al servizio del Vangelo e della Chiesa". Il suo funerale è stato celebrato a Pavia al Sacro Cuore. Il commosso ricordo di don Roberto Beretta.
Binasco: la festa della Beata Veronica. Domenica la Messa solenne con il vescovo.
Calcio: Coppa Don Bosco, l'edizione 2016 vinta dal Don Bosco B. Gran pubblico alle finali.
Completano questo numero de "il Ticino" altre notizie dalla comunità parrocchiali della Diocesi di Pavia, la cronaca, gli appuntamenti, la pagina dedicata a Papa Francesco e quella dei servizi utili. 


Nell’interessante collana Città possibile della casa editrice Jaca Book sono pubblicati agili saggi “fra lavoro giornalistico, ricerca sociale, riflessione filosofica e testimonianza antropologica” la cui finalità non è solo quella di dare voce a “esperienze sociali, nuove visioni economiche, inchieste, lettere aperte, interventi filosofici”, ma anche di proporre testi “che hanno a che fare con prospettive e istanze permanenti dell’uomo” e su questioni “che non possono essere messi tra parentesi in attesa di tempi propizi”. Università, carceri, scuola, periferie e lavoro sono gli argomenti finora affrontati. Da poco è uscito Il mutualismo nel quale Sandro Antoniazzi, Marco Carcano e Sergio Zaninelli fanno il punto e intendono “richiamare l’attenzione su un tema che sta ritornando alla ribalta”, quello dell’associazionismo mutualistico, “radicato nella memoria delle classi lavoratrici e popolari, ricordo di un tempo in cui le traversie e le sventure di una condizione avversa venivano affrontate insieme”. Nella prefazione Tiziano Treu scrive che gli interventi degli autori illustrano “non solo la ricchezza della prospettiva storica, ma le diverse modalità con cui questa forma associativa ha risposto ai bisogni di cura e di as­sistenza delle persone nei diversi periodi”. Sergio Zaninelli ripercorre le vicende dell’associazionismo mutualistico italiano dalle origini al secondo conflitto mondiale, soffermandosi sulle dimensioni, la rilevanza sociale, le forme giuridiche, i rapporti con il movimento sindacale, le relazioni con quello cat­tolico, i punti deboli e i fattori di declino. Tra le sottolineature fatte dal prof. Zaninelli, citiamo quella sull’insegnamento storico dell’associazionismo: “richiama la necessità di guarda­re alle organizzazioni della solidarietà fuori da schematismi non solo ideologici ma anche istituzionali, e ci ricorda che la diversi­tà di queste esperienze è un tratto essenziale della loro vitalità e della crescita della società civile”. Sandro Antoniazzi esamina il periodo dal dopoguerra a oggi passando in rassegna l’espe­rienza mutualistica sia in campo sociale e culturale (“un in­sieme di società che, adattandosi nel tempo, si sono ritagliate del­le funzioni sociali e culturali, forse non di grande rilievo, ma che a volte rivestono un’importanza locale”), sia in quelle a carattere sanitario (“stanno vivendo un periodo di rinascita grazie a provvedimenti legislativi volti a ridare loro un riconosciuto ruolo integrativo del sistema sanitario nazionale”) e altre esperienze assimilabili al mutualismo. Nella sua analisi sullo Stato sociale, Marco Carcano “mette in evidenza i mutamenti più significativi – e le conseguenze più rilevanti – che hanno caratterizzato i trent’anni gloriosi del welfare con la sua attuale crisi”, soffermandosi prima sulle diverse classificazioni, gli strumenti e le azioni che caratterizzano il welfare, per passare poi ai concetti per descriverlo e interpretarlo. In particolare Carcano, alla luce “di una dissoluzione strisciante e graduale” dello Stato sociale, ricorda “i modi tipici di reazione alla crisi del welfare” con lo scopo di “intravedere nuove vie da percorrere”. Nel saggio conclusivo, Il mutualismo. Una socialità da riscoprire, gli autori invitano a rivalorizzare questa “prima forma di solidarietà e di autoaiuto” perché “ancora in grado di sviluppa­re appieno tutte le sue potenzialità, non solo rivendicative, ma anche sociali e solidali”, ponendo l’accento sull’importanza di “un profondo rinnovamento culturale” da parte di tutti (lavoratori, sindacato e istituzioni) affinché “possa di nuovo decollare il discorso sul mutualismo”. Gli interventi dei tre autorevoli studiosi consentono di conoscere e approfondire (non solo per gli addetti ai lavori) l’esperienza storica, gli orientamenti e gli orizzonti attuali del mutualismo, offrendo spunti di riflessione e indicazioni per un nuovo Stato sociale. Sandro Antoniazzi - Marco Carcano - Sergio Zaninelli
Il mutualismo
Jaca Book. Pagine 144. Euro 13,00